NOTA DI OMS SU COVID-19 E TABACCO

OMS ha rilasciato una nota ufficiale per ribadire la pericolosità e i danni sulla salute provocati dal fumo di tabacco. La nota prova a ridimensionare l’effetto di alcuni recenti articoli e studi preliminari che attribuiscono all’uso di tabacco una riduzione del rischio di contrarre il virus. A oggi, secondo OMS, non vi sono prove su questo effetto, mentre è certo il danno provocato dal fumo di tabacco sulla salute e il suo ruolo chiave in alcuni tipi di tumore. Continua a leggere

Pubblicato in COVID-19, TABACCO | 124 letture

AGGRAVANTE PER INGENTE QUANTITA’: PER CANNABIS LA SOGLIA E’ 2 KG

La Corte di Cassazione, con un verdetto delle Sezioni Unite penali, ha stabilito che per la cannabis l’aggravante dell’ingente quantità scatta con il possesso di due chili. Precedenti sentenze avevano stabilito la soglia in quattro chili. Come ricostruito da un articolo di Aduc, “A seguito della riforma introdotta nel sistema della legislazione in tema di stupefacenti” dalla legge n. 79 del 2014 , “mantengono validita’ i criteri fissati dalla sentenza delle Sezioni Unite del 2012“, Continua a leggere

Pubblicato in CANNABIS, NORMATIVA | 80 letture

I RISCHI DEL DOPO EPIDEMIA SULLA SALUTE MENTALE

Fra gli allarmi e le previsioni che cominciano a diffondersi rispetto agli scenari futuri post-Covid-19, merita attenzione quanto riportato dalla Società Italiana di Psichiatria (Sip), che in un comunicato prevede un aumento di trecentomila pazienti, in larga parte dovuti agli effetti della pandemia, con lo sviluppo di psicopatologie quale l’ansia post-traumatica per i lutti, le perdite, il danno economico e l’incertezza per il futuro. Sip chiede perciò al governo di inserire, con urgenza, uno stanziamento immediato di almeno 40 milioni di euro per l’assunzione di 800 psichiatri e la diffusione della telepsichiatria. Continua a leggere

Pubblicato in ALCOL, COVID-19, DISTURBO DA GIOCO D'AZZARDO, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, SOSTANZE PSICOATTIVE | 108 letture

RAPPORTO DELLA GLOBAL COMMISSION ON DRUG POLICY

Formata da 26 personalità di alto livello del mondo politico, la Global Commission On Drug Policy è una delle principali fondazioni che si occupa a livello globale della questione sostanze, con un focus sulle politiche globali. Ieri, la fondazione ha diffuso un corposo rapporto, il decimo, che contiene, oltre a un’approfondita analisi delle dinamiche e degli attori implicati nel governo mondiale delle droghe, una serie di proposte di modifica alle leggi e ai regolamenti internazionali antidroga, in particolare per una depenalizzazione del consumo di sostanze. Sono cinque le proposte elaborate, e qui sintetizzate, al fine di ridurre il potere delle organizzazioni di narcotraffico transnazionali e di promuovere un altro approccio al fenomeno. Continua a leggere

Pubblicato in NORMATIVA, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, SOSTANZE PSICOATTIVE | 91 letture

LE POVERTA’ DEL COVID-19 – Rapporto di Save the Children

Un rapporto di Save the Children: Riscriviamo il Futuro. L’impatto del Coronavirus sulla povertà educativa.
Quasi un genitore su 7 tra quelli in condizioni socio-economiche più fragili (14,8%) ha perso il lavoro per via dell’emergenza Covid-19, oltre la metà lo ha perso temporaneamente. Circa 1 milione su 5 ha più difficoltà a fare i compiti rispetto al passato e tra i bambini tra gli 8 e gli 11 anni, quasi 1 su 10 non segue mai le lezioni a distanza o lo fa meno di una volta a settimana.
Il rapporto include un sondaggioL’infanzia in isolamento” realizzato dal 22 al 27 aprile on line da Save the Children su un campione di oltre 1000 bambini e ragazzi tra gli 8 e i 17 anni e i loro genitori che include un 39.9% del totale che si trova in condizioni precarie economicamente anche a causa della crisi dovuta al Coronavirus. Continua a leggere

Pubblicato in COVID-19, GIOVANI, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE | 115 letture

ANZIANI: UN PROGETTO PER L’INCLUSIONE SOCIALE

Siglato un protocollo da 5 milioni di euro. Giovani tra i 18 e i 35 anni, per i prossimi sei mesi, potranno essere contrattualizzati e formati da Enti di Terzo Settore e mettere al servizio delle comunità tempo e energie per supportare i bisogni delle famiglie con persone anziane e di anziani che vivono da soli, favorendo la massima inclusione sociale della popolazione anziana durante l’emergenza sanitaria. L’iniziativa si chiama “Time to care”. Continua a leggere

Pubblicato in COVID-19, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE | 107 letture

TECNOLOGIE E MONDO DEL LAVORO – GLI EFFETTI DEL COVID-19

Nel dramma della pandemia di Covid-19 c’è anche una nota positiva: l’educazione a nuove tecnologie nelle persone e imprese che fino a ieri erano le più refrattarie al loro utilizzo. Così, molte delle cose che fino a ieri si facevano offline oggi si fanno in modalità online, ovvero da remoto. A rivelarlo è una ricerca condotta da illimitybank.com tra i 40mila iscritti alla community “vaioltrelaforma.it”. “La tecnologia sta facendo cadere tutti quei tabù che erano presenti in molti di noi in diversi ambiti, a partire dal mondo lavorativo – spiega Carlo Panella, head of direct banking and chief digital operations officer di illimity –. Per coloro che credevano che lo smart working era difficile da realizzare, che non era adatto a tutti e che non dava profondità lavorativa, oggi, sebbene per motivi di necessità, è stato dimostrato che invece è possibile. Continua a leggere

Pubblicato in COVID-19, DIPENDENZE COMPORTAMENTALI, GIOVANI | 104 letture

DIPENDENZE E COVID-19. UNA RIFLESSIONE DI ROBERTO GATTI

Con il consueto garbo e arguzia, ma anche con ironia, Roberto Gatti, medico psichiatra e responsabile del Dipartimento Dipendenze Patologiche della ASL città di Milano, trae alcune riflessioni sui consumi in Italia di sostanze lecite e illecite durante il lockdown, mercati illeciti e loro prospettive.  Secondo Gatti, la pandemia ha mostrato che, tanto il mercato delle sostanze illecite che i consumatari, hanno dimostrato una grande flessibilità e “resilienza” al virus. Continua a leggere

Pubblicato in ALCOL, COVID-19, SOSTANZE PSICOATTIVE, TABACCO | 141 letture

FUMO, GENE ACE2 E COVID-19

Sin dall’inizio della pandemia Covid-19, è stato sottolineato come il fumo rappresenti un importante fattore di rischio. Uno studio, Tobacco Smoking Increases the Lung Gene Expression of ACE2, the Receptor of SARS-CoV-2, prova a identificare potenziali fattori di rischio per COVID-19, come il fumo di sigaretta, considerato uno dei principali fattori di rischio in diverse infezioni batteriche e virali. Malgrado le informazioni limitate, lo studio suggerisce che il fumo, aumentando l’espressione di ACE2, potrebbe rappresentare un fattore di rischio per COVID-19, e fornisce informazioni importanti per l’identificazione e la stratificazione di popolazioni potenzialmente più suscettibili alla malattia. . Continua a leggere

Pubblicato in COVID-19, TABACCO | 117 letture

GIOCO D’AZZARDO E NUOVI BISOGNI DURANTE IL LOCKDOWN

Il quotidiano Repubblica dedica un articolo al tema del gioco d’azzardo, provando a incrociare, con l’aiuto di alcuni esperti, due aspetti: il cambiamento di abitudini e di consumi di giochi d’azzardo durante il lockdown, le nuove fragilità emerse. Partendo dal secondo aspetto, secondo alcuni esperti interpellati le richieste d’aiuto agli  sportelli online durante la quarantena si sono in parte modificate, evidenziando nuovi bisogni: Continua a leggere

Pubblicato in COVID-19, DISTURBO DA GIOCO D'AZZARDO | 91 letture