SCUOLA E CORONAVIRUS: TOSCANA SECONDA IN ITALIA

La Toscana è seconda in Italia per numero di scuole con almeno uno studente positivo al coronavirus. Al primo posto c’è la Lombardia con 219 scuole. Terza è l’Emilia Romagna con 99 istituti.
A riferirlo è il monitoraggio effettuato da Vittorio Nicoletta, dottorando presso l’Universite’ Laval di Quebec City (Canada), e Lorenzo Ruffino, studente di Economics all’Università di Torino e collaboratore di Pagella Politica. Tra queste almeno 87 sono le scuole dove si sono verificati focolai, mentre in altre 81 i ricercatori, attraverso le notizie di stampa, hanno potuto escludere la presenza di focolai. Sono cioè dei casi singoli con zero contatti positivi.

Il tasso di diffusione del virus nelle scuole sembra in leggera crescita: nei dieci giorni che vanno dal 14 settembre al 23 sono state segnalate 429 scuole, mentre negli otto giorni che vanno dal 24 settembre al primo ottobre sono già 472 le scuole che hanno avuto casi di covid-19, una cinquantina in più rispetto al periodo precedente. Al 3 ottobre i casi in eccesso potrebbero superare il centinaio.
“Le scuole in Italia – ricorda Vittorio Nicoletta – sono circa 65mila, quindi circa 900 scuole con positivi è un numero piccolo a confronto. Bisogna però ricordare che alcune scuole hanno iniziato il 14/9, ma molte altre il 24/9, quindi è ancora presto per valutare la trasmissione in ambito scolastico. Inoltre, il nostro è uno studio molto parziale e con risorse limitate: urge un monitoraggio ufficiale”.

Questa voce è stata pubblicata in GIOVANI, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE. Contrassegna il permalink.