FORTE AUMENTO DI ADOLESCENTI NORD-AMERICANI CHE ASSUMONO THC CON LE E-SIGARETTE

Secondo le ultime rilevazioni, nell’ultimo anno negli USA si è registrato un sensibile aumento di adolescenti che assumono thc, il principale principio attivo della cannabis, attraverso le e-sigarette. Circa un adolescente su cinque, fra coloro che hanno partecipato all’indagine, dichiara di avere fumato thc nel corso dell’ultimo anno. Il dato precoccupa le autorità sanitarie, che nell’ultimo anno hanno registrato un sensibile aumento di morti collegate al “vaping”: sono 52 i decessi e 2.400 le ospedalizzazioni direttamente collegate a problemi respiratori o tumori in seguito all’uso di e-sigarette, la maggior parte delle quali contenenti cannabis.

Fra tutte le classi d’età (dai 13 ai 18 anni) si è registrato un sensibile aumento, rispetto all’anno precedente, di consumo di cannabis attraverso questa modalità di assunzione. L’indagine ha inoltre domandato agli adolescenti le ragioni, le motivazioni per le quali usano e-sigarette. Il 60% afferma di volere provare l’esperienza, il 37% per rilassarsi, il 29% per sballarsi e l’8% perché se ne sente dipendente.

LINK ALL’ARTICOLO

Questa voce è stata pubblicata in CANNABIS, GIOVANI. Contrassegna il permalink.