CANADA – NUOVI POSTI DI LAVORO PER LA PRODUZIONE DI CANNABIS LEGALE

Un grande vantaggio della riforma delle leggi sulla cannabis e della realtà di un’industria della cannabis regolamentata è la creazione di posti di lavoro.
A differenza di molte altre industrie, quella della cannabis può operare praticamente in qualsiasi area, anche in quelle rurali.

L’industria legale della cannabis è ancora in gran parte appena iniziata in molti luoghi, tra cui il Canada. L’industria canadese della cannabis legale ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, tuttavia è ancora agli inizi rispetto ad altri settori.
I continui sforzi del Canada per implementare un solido settore regolamentato a livello nazionale hanno visto ostacoli e sperimentato alcune battute d’arresto, ma hanno anche avuto successi che vale la pena notare, comprese le statistiche sul numero di posti di lavoro legali sulla cannabis nel Paese.
Il numero di posti di lavoro creati dall’industria legale canadese della cannabis sta aumentando a un ritmo esponenziale.
L’occupazione nell’industria canadese della cannabis è quasi quadruplicata nell’ultimo anno, mentre il numero di aziende nel settore è più che raddoppiato, secondo gli ultimi dati di Statistics Canada.
Sono 9.200 le persone che lavorano attualmente nel settore canadese della cannabis, in aumento rispetto ai 2.630 dell’anno fiscale 2018 e 1.438 nell’anno fiscale 2017. Nel frattempo, il numero di aziende del settore è ora di 175, rispetto a 83 all’anno prima e 37 nel 2017.

Persone provenienti da tutti i tipi di esperienze si stanno impegnando per entrare nel settore della cannabis, e a ragion veduta. Una carriera in questo ambito può essere molto coinvolgente e gratificante e, a differenza di molte altre industrie, il futuro dell’industria della cannabis è estremamente luminoso.

Sarà interessante vedere dove saranno i numeri sull’occupazione nell’industria della cannabis del Canada nel lungo periodo.

Questa voce è stata pubblicata in CANNABIS, NORMATIVA. Contrassegna il permalink.