Archivi categoria: CARCERE

PREVENZIONE AI SUICIDI NELLE CARCERI TOSCANE, PARTE IL PIANO REGIONALE

La Regione Toscana, per arginare atti di autolesionismo e suicidi presso i detenuti, ha varato un piano straordinario di prevenzione. I dati sono infatti piuttosto allarmanti, in quanto “Nei 18 istituti penitenziari della Toscana (16 per adulti e 2 per … Continua a leggere

Pubblicato in CARCERE, SALUTE, SOCIETA' | 105 letture

MESSA ALLA PROVA – percorsi progettuali e operativi nella provincia di Cuneo

Nell’aprile 2014 è stato introdotto nel nostro ordinamento penale l’istituto della “sospensione del procedimento con messa alla prova”, si tratta di una forma giudiziale per imputati maggiorenni che prevede la sospensione del procedimento penale durante la fase decisoria di primo … Continua a leggere

Pubblicato in CARCERE, GIOVANI, SALUTE, SOCIETA' | 90 letture

TRATTAMENTI PER LA DIPENDENZA DA OPPIACEI IN CARCERE: LA SITUAZIONE NEGLI USA

Fra le varie questioni inerenti l’epidemia da sostanze e da farmaci oppiacei  che colpisce da anni gli USA, rientra la disponibilità o meno di trattamenti adeguati in carcere per la popolazione che ne é dipendente. Un articolo, pubblicato sul quotidiano … Continua a leggere

Pubblicato in CARCERE, DIPENDENZE, SANITA', SOCIETA' | 115 letture

TOSSICODIPENDENZA E SERVIZI : L’ESPERIENZA DI NAPOLI

A Napoli 5 mila tossicodipendenti. La città si attrezza con servizi mirati. Di fronte a numeri consistenti e a un fenomeno che muta dimensioni e stili di consumo, Napoli si sta attrezzando con servizi innovativi, frutto di un’integrazione tra pubblico … Continua a leggere

Pubblicato in CARCERE, DIPENDENZE, SALUTE, SANITA', SOCIETA' | 155 letture

EROINA, IMMIGRATI E CARCERE (SECONDA PARTE)

Salvatore Giancane, medico psichiatra del Ser.D di Bologna, continua sul blog della Società Italiana Tossicodipendenze (SITD), la sua ricca analisi dei cambiamenti, dall’inizio degli anni ’90 a oggi, della popolazione tossicodipendente da eroina, affrontando in parallelo la riorganizzazione dei servizi … Continua a leggere

Pubblicato in CARCERE, DIPENDENZE, NORMATIVA, SALUTE, SANITA', SOCIETA' | 151 letture

MODIFICHE IN ARRIVO PER IL TRATTAMENTO DEI PAZIENTI PSICHIATRICI IN CARCERE

Sul Quotidiano della Sanità, Mario Iannucci e Gemma Brandi commentano il Decreto legislativo di riforma dell’ordinamento penitenziario, che potrebbe determinare importanti cambiamenti nel trattamento del paziente psichiatrico autore di reato. Iannucci e Brandi esprimono un giudizio complessivamente critico della proposta, … Continua a leggere

Pubblicato in CARCERE, NORMATIVA, SALUTE, SANITA', SOCIETA' | 227 letture

EROINA, IMMIGRATI E CARCERE

Salvatore Giancane, medico psichiatra del Ser.D di Bologna, sul blog della Società Italiana Tossicodipendenze (SITD), propone un’articolata riflessione sulla propria esperienza di medico psichiatra in carcere. Il focus dei tre articoli verte sui nessi fra eroina, carcere e immigrazione.

Pubblicato in CARCERE, DIPENDENZE, SANITA', SOCIETA' | 158 letture

DIPENDENZA DA PSICOFARMACI E CARCERI: UN MIX ESPLOSIVO

L’uso e abuso di psicofarmaci rappresenta, all’interno degli istituti penitenziari, uno dei problemi maggiormente avvertiti tanto dai detenuti che dal personale. Sebbene non esistano indagini su scala nazionale, dati parziali disponibili attestano che il consumo di psicofarmaci rappresenta una pratica … Continua a leggere

Pubblicato in CARCERE, DIPENDENZE, NEW ADDICTION, SALUTE, SANITA', SOCIETA' | 158 letture

NORVEGIA: VERSO LA DEPENALIZZAZIONE DELL’USO DI SOSTANZE

La Norvegia ha approvato, con un voto parlamentare a larga maggioranza, l’impegno di rivedere la normativa penale sul consumo di sostanze illegali. La Norvegia, paese tradizionalmente proibizionista alla pari degli altri paesi scandinavi, aprirebbe così la strada verso la decriminalizzazione … Continua a leggere

Pubblicato in CARCERE, DIPENDENZE, NORMATIVA, SOCIETA' | 188 letture

PREVENZIONE DELL’EPATITE B FRA I DETENUTI IN TOSCANA

Si è concluso l’importante progetto d’intervento dell’Agenzia regionale di sanità (ARS) della Toscana per la riduzione della diffusione dell’epatite B (HBV), attraverso la sensibilizzazione e l’accesso alla vaccinazione da parte della popolazione detenuta in Toscana.

Pubblicato in CARCERE, SALUTE, SANITA', SOCIETA' | 223 letture