NUOVE DROGHE SINTETICHE NELLE TABELLE MINISTERIALI

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale all’inizio del nuovo anno, il decreto a firma del Ministro della Salute che aggiorna il Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope del 1990 con alcune nuove molecole appartenenti alla categoria delle droghe sintetiche e che vanno ad aggiungersi a quelle già inserite nei mesi scorsi.

Le specifiche sostanze inserite nella tabella I del D.P.R. 309/90 dal Ministero della Salute, sulla base delle evidenze e della documentazione scientifica raccolte, certificata dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Centro Antiveleni di Pavia – Fondazione “Maugeri” – sono il catinone sintetico butilone o bk-MBDB, taluni analoghi di struttura derivanti dal 2-amino-1-fenil-1-propanone e il cannabinoide sintetico AM-694 e analoghi di struttura derivanti dal 3-benzoilindolo.
La presenza di queste molecole era stata segnalata sul territorio italiano attraverso le attività del Sistema Nazionale di Allerta Precoce del Dipartimento Politiche Antidroga, la cui delega è affidata ad Andrea Riccardi, Ministro per la Cooperazione internazionale e l’integrazione, attività che hanno condotto anche all’individuazione di 30 casi di intossicazione da cannabinoidi sintetici in due anni e 2 da catinoni sintetici sul territorio nazionale negli ultimi tre mesi.

TESTO DEL DECRETO

Questa voce è stata pubblicata in ALTRE SOSTANZE PSICOATTIVE, NORMATIVA, NUOVE SOSTANZE PSICOATTIVE, SOSTANZE PSICOATTIVE. Contrassegna il permalink.