DEPENALIZZAZIONE COLTIVAZIONE DOMESTICA DI CANNABIS: ORA IL TESTO IN AULA

Alla Commissione Giustizia della Camera è stata ieri approvata la proposta di legge per la depenalizzazione della coltivazione domestica della cannabis (fino a quattro piante) per uso personale. Dopo un lungo stop dovuto alle centinaia di emendamenti contrari, la proposta dovrebbe presto essere esaminata dal Parlamento. Il provedimento contiene altre misure: le pene detentive per lo spaccio di lieve entità di cannabis scendono dagli attuali 4 anni a due anni e due mesi; il consolidamento di un principio già contenuto nel testo base, cioè non potrà essere mai considerato ‘fatto di lieve entità’ la cessione di sostanze stupefacenti a minori da parte di persone di maggiore età; l’istituzione di una giornata nazionale sui danni derivanti dall’alcolismo, dal tabagismo, dall’uso delle sostanze stupefacenti o psicotrope da tenere ogni inizio di anno scolastico negli istituti di primo e secondo grado.

Nonostante l’ottimismo del relatore della proposta di legge, Mario Perantoni, presidente della commissione Giustizia della Camera e deputato M5S, le forze contrarie al provvedimento, a partire da Lega e Fratelli d’Italia, annunciano una dura opposizione al testo.

LINK ALLA NOTIZIA

Questa voce è stata pubblicata in CANNABIS, NORMATIVA. Contrassegna il permalink.