MODELLI DI CONSUMO DI ALCOL E RISCHIO DI TUMORE AL SENO

Uno studio spagnolo pubblicato sul British Journal of Cancer conferma nelle donne il nesso fra elevati consumi di alcol e il rischio di sviluppare tumore al seno. Il rischio è risultato maggiore fra le donne forti bevitrici in fase post-menopausa e per coloro che hanno registrato livelli elevati di consumo di alcol durante l’adolescenza. Lo studio ha esaminato un campione di 1.278 casi di donne con tumore al seno di tipo  invasivo, dividendo la popolazione in quattro gruppi, a seconda delle traiettorie di consumo di alcol. Al primo gruppo appartengono donne (45%) con bassi livelli di consumo (<5 g/al giorno) durante la vita. Il secondo include (33%) coloro che gradulamente hanno aumentato il loro livello di consumo, da basso a moderato in età adulta  (da 5 a <15 g/giorno), senza mai avere alti livelli; e all’opposto nel terzo gruppo fanno parte le donne (16%) che da sono passate da un consumo moderato in adolescenza a uno minore in età adulta. Infine, nel quarto gruppo  sono collocate le donne (6%) che sono transitate da un moderato livello di consumo di alcol durante l’adolescenza a livelli molto alti in età adulta (≥15 g/al giorno), senza mai avere un basso livello di consumo di alcol.

Comparandolo con il primo gruppo, nel quarto gruppo il rischio di tumore al seno è doppio (OR 2.19; 95% CI 1.27, 3.77), seguito dal terzo (OR 1.44; 0.96, 2.16) e infien dal secondo (OR 1.17; 0.86, 1.58). L’ampiezza del rischio di sviluppare un tumore al seno è maggiore nelle donne in età da menopausa, specialmente coloro che hanno un peso normale o minore della media. Quando il consumo di alcol è stato esaminato indipendentemente a ogni stadio di vita, ≥15 g/al giorno di consumo di alcol durante l’adolescenza è fortemente associato con il rischio di contrarre un tumore al seno.

LINK ALL’ARTICOLO

Questa voce è stata pubblicata in ALCOL. Contrassegna il permalink.