DOCUMENTARIO: NON PER SEMPRE. VOCI DI ADOLESCENTI E GENITORI USCITI DAL RITIRO SOCIALE

Milena, Agnese, Elia e Riccardo; il papà di Ruben e la mamma di Alessandro sono i protagonisti di un documentario che parla di ritiro sociale e scolastico. Il documentario sarà presentato a Milano il prossimo 16  settembre.

Milena durante il suo periodo di reclusione ha tenuto un diario in cui racconta le sue giornate e raccoglie i suoi pensieri riguardo la solitudine e la difficoltà di comunicare al mondo esterno il dolore profondo che la paura di crescere può portare con sé; Agnese non riesce ad andare a scuola perché lo sguardo dei compagni e il giudizio degli insegnanti la bloccano; Elia si sente imprigionato in una bolla che non gli permette di confrontarsi con i coetanei e di buttarsi a provare nuove esperienze; Riccardo si sente vivo solo quando gioca con i videogames; I genitori di Ruben e di Alessandro vivono un forte senso di impotenza, vedendo i propri figli spegnersi, chiudersi sempre di più.

Il ritiro sociale e scolastico è un fenomeno che sta dilagando in Italia, aumentano ogni anno i casi di ragazzi e ragazze che lasciano la scuola e che scelgono volontariamente di privarsi della vita sociale che li circonda: smettono di frequentare la scuola, di andare fuori con gli amici, di partecipare alle attività sportive, si chiudono in isolamento, utilizzando internet come unico canale di scambio con il mondo esterno.
Spesso il ritiro sociale può essere intercettato dagli insegnanti già dalle scuole medie. Alcuni ragazzi infatti possono vivere le trasformazioni del corpo e i nuovi compiti evolutivi con difficoltà, provando forti sentimenti di vergogna e impotenza che li portando a chiudersi e a disinvestire sul nuovo mondo relazionale e scolastico.
Come si può uscire da questa condizione di reclusione? Gli psicoterapeuti dell’Istituto Minotauro di Milano da più di vent’anni si occupano dello studio e della cura delle difficoltà evolutive che bloccano i percorsi di crescita dei ragazzi.

Il documentario oltre a portare le testimonianze dei ragazzi e dei genitori, apre le porte degli studi dei terapeuti per cercare di capire che cosa si può fare per uscire da questa condizione di blocco e favorire la ripresa evolutiva dei ragazzi. Per ognuno la soluzione è differente: va cercata e costruita insieme anche con l’aiuto dei genitori e il supporto di laboratori esperienziali per poter sperimentare nuove parti di sé.

Documentario: Non per sempre. Voci di adolescenti e genitori usciti dal ritiro sociale
Regia: Chiara Brambilla
A cura di: Katia Provantini, Matteo Lancini, Alessia Lanzi
Producer: Matilde Scotti

Questa voce è stata pubblicata in COVID-19, GAMING, GIOVANI, HIKIKOMORI. Contrassegna il permalink.