MASTER – LABORATORI PER CRESCERE

Laboratori per Crescere.
Farsi strada tra saperi ed esperienze complesse in età evolutiva, tra famiglia, scuola e territorio: dispositivi educativi, clinici e di prevenzione.
Master organizzato dalla Cooperativa Minotauro e dall’Associazione Maestri di Strada.

Il master approfondisce molteplici tematiche in relazione alle nuove emergenze educative e alle forme di disagio connesse con i fenomeni di ritiro sociale e di inibizione del pensiero; al contempo si propone di fornire strumenti e tecniche utili al lavoro educativo e clinico in istituzioni pubbliche e private.

Obiettivi:

  • Acquisire conoscenze teoriche sul dispositivo dei laboratori nei contesti educativi e clinici.
  • Acquisire competenze progettuali per la realizzazione di attività laboratoriali.
  • Stimolare un’elaborazione critica attraverso il confronto tra le esperienze, con particolare riferimento agli interventi di contrasto alla povertà educativa e al ritiro sociale e scolastico.
    Destinatari

Il master è rivolto a professionisti che operano in ambiti clinici, educativi e sociali (educatori, psicologi, neuropsichiatri, psichiatri, tecnici della riabilitazione psichiatrica) che nella loro attività si trovano a contatto con situazioni di disagio in età evolutiva.

Organizzazione:
Il Master si svolge in 9 moduli di 12 ore, organizzati in week-end di lezione:
Sabato: 9.30 – 13.30; 14.30 – 18.30
Domenica: 9.00 – 13.00
Per un totale di 108 ore di attività di didattica frontale + 24 ore di supervisione

Ciascun modulo comprende l’introduzione di un argomento ogni due ore per circa 40 minuti, seguito da discussione di gruppo e restituzione della discussione.
Nella fascia preserale 18:30 – 20:00 del sabato si svolgerà il Laboratorio di cinema a cui potranno partecipare gli iscritti al Master.

Il laboratorio si svolegerà a Padova e sarà condotto dalle dr.sse Vania Strazzacappa e Serena Ricci.

Per maggiori informazioni: www.minotauro.it

Questa voce è stata pubblicata in GAMING, HIKIKOMORI, INTERNET, POLITICHE SANITARIE, PREVENZIONE. Contrassegna il permalink.