10a EDIZIONE DEL LIBRO BIANCO SULLE DROGHE

Da pochi giorni è disponibile la decima edizione del Libro Bianco sulle Droghe, realizzato come di consueto da una serie di associazioni e realtà (La Società della Ragione insieme a Forum Droghe, Antigone, CGIL, CNCA e Associazione Luca Coscioni e con l’adesione di A Buon Diritto, Arci, Comunità di San Benedetto al Porto, Funzione Pubblica CGIL, Gruppo Abele, ITARDD, LegaCoopSociali, LILA). Fra i dati e i commenti più significativi di questa edizione del rapporto, “una ricostruzione storica degli ultimi trent’anni di politiche sulle droghe nel nostro paese, il commento delle principali novità giurisprudenziali, compresa la sentenza della Cassazione sulla cannabis light, il punto sulla Riduzione del Danno in Italia alla luce dell’inserimento nei Livelli Essenziali di Assistenza e un approfondimento sulle politiche sulla cannabis in Italia e nel mondo”. Riguardo ai dati sul versante penale, “Continuano ad aumentare le persone segnalate al Prefetto per consumo di sostanze illecite: 39.278 nel 2018. Si conferma l’impennata delle segnalazioni dei minori: +394,4% in tre anni. Dopo l’aumento dell’anno scorso si consolida il numero delle sanzioni: 15.126. Risulta irrilevante la vocazione “terapeutica” della segnalazione al Prefetto: su 39.278 persone segnalate solo 82 sono state sollecitate a presentare un programma di trattamento socio-sanitario; nel 2017 erano 3.008. Le sanzioni amministrative riguardano invece il 36% delle segnalazioni, percentuale in aumento rispetto all’anno precedente. La segnalazione al prefetto dei consumatori di sostanze stupefacenti ha quindi natura principalmente sanzionatoria. La repressione colpisce per quasi l’80% i consumatori di cannabinoidi (79,18%), seguono a distanza cocaina (14,34%) e eroina (4,39%) e, in maniera irrilevante, le altre sostanze. Dal 1990 1.267.183 persone sono state segnalate per possesso di sostanze stupefacenti ad uso personale; di queste il 73,11% per derivati della cannabis (926.478)”.

Altri rilevanti elementi sono disponibili nella sintesi offerta da Forum Droghe, oppure è possibile scaricare il report in modo integrale.

LINK ALL’ARTICOLO

Questa voce è stata pubblicata in CANNABIS, CARCERE, NORMATIVA. Contrassegna il permalink.