CAMPAGNA DELLA COMUNITA’ S. PATRIGNANO SU DIPENDENZE AL FEMMINILE

s patrignanoFra le iniziative per ricordare il quarantennale della fondazione della comunità di recupero di S. Patrignano figura la campagna “Io ho scelto la vita“, in collaborazione con Rai, contro le dipendenze al femminile. Per una settimana, dal 12 al 19 marzo,  la campagna sarà promossa sui principali contenitori di intrattenimento e informazione delle reti RAI e sul sito www.rai.it.A San Patrignano le ragazze rappresentano il 22% del totale degli ospiti, con un’età variabile dai 14 ai 40 anni, spesso ragazze insospettabili. Storie che spesso nascondono violenza e abusi, episodi di bullismo pesante a scuola, disturbi alimentari (…) “Nell’ultimo anno abbiamo registrato un incremento importante delle richieste d’aiuto da parte di donne. Cresce il numero delle minorenni”, dice Antonio Tinelli, presidente della comunità di San Patrignano, che ogni anno accoglie e sostiene in percorsi di recupero circa 450 ragazzi, mentre 1.500 sono le presenze stabili. Nel corso dei suoi 40 anni di vita la comunità ha aiutato, in maniera completamente gratuita, oltre 3400 donne di tutte le età, dai 13 ai 52 anni. Diverse le dipendenze riscontrate, a partire dall’eroina, passando per hashish e cocaina fino ad arrivare agli allucinogeni. Dal 2012, inoltre, la comunità ha iniziato a registrare quante delle neo entrate siano state vittime di abusi fisici e sessuali e, di queste, 1 su 3 è state vittima di violenze. Infine, a confermare la preoccupante crescita della tossicodipendenza femminile in Italia è l’incremento del numero di donne entrare nella comunità di San Patrignano nel 2017, che hanno superato gli 80 ingressi per la prima volta dal 2001″.

LINK ALL’ARTICOLO

Questa voce è stata pubblicata in DIPENDENZE, GIOVANI, SALUTE, SOCIETA'. Contrassegna il permalink.