SIGNIFICATI DELLE CONDOTTE A RISCHIO TRA I GIOVANI: UN SAGGIO ANTROPOLOGICO

A distanza di quasi sei anni dall’uscita dell’edizione italiana, e a due anni dall’inizio della pandemia da Covid-19, Cambiare pelle. Adolescenti e condotte a rischio, un saggio di David Le Breton, rappresenta un punto di vista ancora molto attuale per indagare, dal punto di vista antropologico, il significato che questi comportamenti rischiosi assumono negli adolescenti in una società come quella attuale. 

Una società che ha abolito tutti i riti di passaggio collettivi necessari per diventare adulti, senza sostituirli con qualcosa che potesse orientare i giovani nei loro percorsi di crescita. Questi riti collettivi sono stati sostituiti da riti individuali, personali, “riti rubati” allo sguardo altrui, che assumono significato e senso solo per chi li compie, senza un riconoscimento da parte della società.
Questi riti, secondo l’autore sono le “condotte a rischio”, che applicate ai giovani sono tutti quei “comportamenti diversi, ripetitivi e unici, che mettono simbolicamente, o realmente in pericolo la vita“, siano essi tentativi di suicidio, alcolismo o dipendenza da videogiochi.
Tutte condotte che possono essere lette come tentativi di sfuggire da un presente che non finisce mai, privo di qualsiasi avvenire, o ancora tentativi “dolorosi di ritualizzare un passaggio all’età adulta di giovani per i quali vivere costituisce uno sforzo permanente”. Esse hanno la finalità di interrogare il senso della vita.
Queste condotte, che possono durare tempi molto diversi, entrano in scena quando gli adolescenti fanno fatica a “pensarsi” e possono essere lette come un tentativo di riprendere il controllo su una situazione di sofferenza insostenibile. Un controllo anche momentaneo, che può essere ripetuto nel tempo, ma che interrompe in qualche modo un periodo di sofferenze.

David Le Breton. Cambiare pelle. Adolescenti e condotte a rischio. EDB, 2016.

Questa voce è stata pubblicata in DIPENDENZE COMPORTAMENTALI, GIOVANI, SOSTANZE PSICOATTIVE. Contrassegna il permalink.