IL RUOLO DEL GENE PTCHD1 NELLA TOLLERANZA DA OPPIACEI

Uno studio condotto da ricercatori di UF Scripps Biomedical Research ha individuato un gene (PTCHD1) che eserciterebbe un ruolo chiave, alterando il contenuto di colesterolo nella membrana cellulare, nel processo di tolleranza agli oppiacei. Tale processo, ovvero la necessità, per raggiungere gli stessi effetti anti-dolorifici, di aumentare progressivamente il dosaggio degli oppiacei, è da sempre uno dei problemi principali per l’efficacia delle terapie del dolore. I risultati dello studio hanno sorpreso gli stessi ricercatori; in particolare comprendere come funzionano alcuni geni e il colesterolo nella regolazione della tolleranza da oppiacei può aprire importanti e innovative prospettive di ricerca su altri tipi di farmaci e di sostanze. PTCHD1 appartiene alla famiglia di geni conosciuti per essere coinvolti nella regolazione dell’accumulazione di colesterolo nelle membrane cellulari. Per questa ragione, i ricercatori hanno investigato per capire se il colesterolo fosse implicato nella tolleranza. Invece, i ricercatori hanno scoperto che la sovraespressione di PTCHD1 riduceva in modo significativo il contenuto di colesterolo nella membrana cellulare. 

Brock Grill, Ptchd1 mediates opioid tolerance via cholesterol-dependent effects on μ-opioid receptor trafficking, Nature Neuroscience (2022). DOI: 10.1038/s41593-022-01135-0. www.nature.com/articles/s41593-022-01135-0

Questa voce è stata pubblicata in OPPIACEI. Contrassegna il permalink.