DIPENDENZE, SERVIZI E PROSPETTIVE: L’OPINIONE DI GIUSEPPE LUMIA

Giuseppe Lumia, ex parlamentare, fautore dell’importante legge 45/1999 (Disposizioni per il Fondo Nazionale di intervento per la lotta alla droga e in materia di personale dei Servizi per le tossicodipendenze), interviene su Il Redattore sociale con alcune riflessioni sullo stato dei servizi di cura per le dipendenze in Italia. Lumia avanza alcune proposte, pensate per aggiornare e rilanciare il sistema dei servizi di cura pubblici e privati, a partire dalla questione cruciale del finanziamento, per la quale propone di destinare ai servizi il 30% delle somme sequestrate o confiscate nell’ambito della lotta ai trafficanti di droga. Altrettanto essenziale sarebbe, anche per fronteggiare il pensionamento di tanti operatori e operatrici, l’inserimento di nuovi professionisti. Fra gli altri argomenti avanzati da Lumia, la necessità di ripensare le borse lavoro, le dipendenze nelle carceri, il vitale sostegno alla ricerca, un nuovo patto con i media perché l’informazioni sulle dipendenze cambi passo.

LINK ALL’ARTICOLO

Questa voce è stata pubblicata in NORMATIVA, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, SOSTANZE PSICOATTIVE. Contrassegna il permalink.