RECORD DI DECESSI ATTRIBUITI A SOSTANZE IN INGHILTERRA E GALLES

Nel suo rapporto annuale sulla dipendenza da droghe in Inghilterra e Galles, l’Office for National Statistics (ONS) rivela che si sono registrati 4.393 decessi attribuiti a sostanze illegali nel 2019, il numero più alto di decessi correlati alle sostanze dall’inizio della raccolta di dati. 2/3 circa dei decessi sono relativi a uomini e la classe d’età più colpita è quella compresa fra 40 e 49 anni. La distribuzione geografica dei decessi è diseguale, poiché il nord-est dell’Inghilterra ha un tasso di mortalità assai più alto rispetto ad altre regioni inglesi.  L’eroina è la sostanza alla quale è attribuita la maggiore percentuale di decessi, circa la metà del totale, anche se va notato che il rapporto registra un aumento significativo dei decessi dovuti alla cocaina, in crescita per l’ottavo anno consecutivo (nel 2015 erano la metà del 2019). Molto interessanti e preoccupanti le tendenze sulla mortalità per genere: mentre le morti maschili attribuite alla cocaina sono aumentate del 7,7% sull’anno precedente, quelle femminili sono aumentate del 26,5%.

LINK ALL’ARTICOLO (INGLESE)

Questa voce è stata pubblicata in COCAINA, OPPIACEI. Contrassegna il permalink.