INDUSTRIA DELLA CANNABIS LEGALE: ALCUNE TENDENZE

Negli ultimi anni, con l’approvazione di nuove leggi a favore della legalizzazione/ liberalizzazione della cannabis a scopo terapeutico e/o voluttuario, anche in paesi di fondamentale peso demografico ed economico come California e Canada, sono molteplici le società finanziarie, commerciali e le start up che hanno investito e che investono sulla cannabis. Le recenti tendenze del business in questo settore fanno intravedere un aumento considerevole a livello globale del numero di consumatori, di imprese, di occupati, così come un aumento dell’indotto dell’industria legale della cannabis.Ecco alcune tendenze analizzate nello stato dei mercati legali della cannabis:
• La spesa totale di cannabis legale nei dispensari regolamentati negli Stati Uniti ha superato i $ 9,8 miliardi nel 2018 e si prevede che cresca fino a $ 30 miliardi nel 2024, un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 20%.
• Il capitale di investimento raccolto dalle compagnie di cannabis è più che quadruplicato a $ 14 miliardi nel 2018, secondo Viridian Capital Advisors.
 • Nonostante un calo del 55% nel 2018 nell’Indice Globale di Cannabis Stock New Cannabis Ventures, i cinque maggiori produttori con licenza canadese hanno chiuso il primo trimestre del 2019 con una capitalizzazione di mercato combinata di $ 48 miliardi.
 • In Canada, dove il mercato ha preso il via lo scorso 17 ottobre 2018, si prevede che la spesa per la cannabis destinata agli adulti aumenterà da $ 113 milioni de 2018 (dati relativi al solo periodo in cui è stata legale) a quasi $ 4,8 miliardi entro il 2024.
• Un totale di 13 mercati statali degli Usa avrà superato il miliardo di dollari nella spesa annuale totale di cannabis legale entro la fine del 2024 – nel 2018, solo tre erano considerati (California, Colorado e Washington).
• A livello internazionale, si prevede che più consumatori avranno accesso legale alla cannabis ricreativa. Oltre alla legalizzazione dell’Uruguay e al mercato svizzero per prodotti con meno dell’1% di THC, Lussemburgo, Messico e Nuova Zelanda sono prossimi per entrare a far parte di questo mercato in questo periodo di previsione. Si prevede che la spesa nei mercati internazionali aumenterà con un tasso di crescita annuale del 33% dal 2018 al 2024″.

LINK ALL’ARTICOLO

Questa voce è stata pubblicata in CANNABIS, NORMATIVA. Contrassegna il permalink.