FORTE AUMENTO DI FARMACI OPPIOIDI IN NORD EUROPA

Uno studio pubblicato sul Scandinavian Journal of Pain, stabilisce che nel periodo di riferimento studiato (2006-2017) in tutti e tre i paesi analizzati (Svezia, Norvegia, Danimarca) è in atto un significativo aumento di prescrizioni di farmaci oppioidi. Nonostante il mercato farmaceutico sia strettamente regolamentato in questi paesi, a causa dell’invecchimento della popolazione risulta in forte aumento la domanda di trattamenti per il dolore cronico. Interessante il fatto che nello studio vengano esclusi i trattamenti somministrati negli ospedali e nelle case di riposo, privilegiando quindi nell’analisi i casi di somministrazione di farmaci oppiodi per dolore cronico di tipo non tumorale. In Svezia risulta quasi triplicata in 12 anni la somministrazione di oxycodone, mentre in Norvegia è segnalato un aumento di decessi legati a farmaci oppioidi regolarmente prescritti. Appare quindi necessario monitorare la situazione, al fine di evitare che anche in questi paesi si verifichi la drammatica crisi in atto negli USA, dove l’abuso di farmaci oppiodi è all’origine di un’inedita ondata di mortalità.

Ashley Elizabeth Muller, Thomas Clausen, Per Sjøgren, Ingvild Odsbu, Svetlana Skurtveit. Prescribed opioid analgesic use developments in three Nordic countries, 2006–2017. Scandinavian Journal of Pain

Questa voce è stata pubblicata in NEW ADDICTION, NORMATIVA, SALUTE, SANITA', SOCIETA'. Contrassegna il permalink.