CANNABIS TERAPEUTICA PER LA TERAPIA DEL DOLORE

Se non è da oggi che la  cannabis terapeutica è prescrivibile in Italia, la pubblicazione di un Allegato III-bis del decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309, sulla Gazzetta Ufficiale del 16 luglio, apre interessanti novità, poiché rende di fatto più semplice la prescrizione di cannabis e sancisce l’uso della cannabis nella terapia del dolore in senso ampio. Continua a leggere

Pubblicato in SANITA' | 26 letture

LA DIPENDENZA DA VIDEOGIOCHI E’ UNA MALATTIA

Che fosse diventato qualcosa di più di una mania per tanti giovani sparsi nel mondo, era chiaro. Ma che la «gaming addiction», cioè la dipendenza dai videogiochi, fosse una malattia, ancora non era stato certificato. A inizio gennaio invece è arrivata l’ultima parola dell’organizzazione mondiale della sanità: sul suo sito ufficiale ha rivelato le novità che saranno inserite nella versione 2018 del 11th International classification of diseases, la lista internazionale delle patologie e dei problemi correlati che non veniva aggiornata dal 1992. Tra queste c’è proprio il cosiddetto «gaming disorder», l’uso compulsivo di videogiochi, parte della famiglia di malattie dovute ai comportamenti che causano dipendenza, insieme a quella per il gioco d’azzardo. Un comportamento che, per essere diagnosticato, deve essere costante e protratto per un periodo più lungo di 12 mesi. Ma, aggiungono, «può essere anche più breve se i sintomi sono seri». Continua a leggere

Pubblicato in DIPENDENZE, GIOVANI, NEW ADDICTION | 51 letture

LA RIDUZIONE DEL DANNO SPIEGATA ATTRAVERSO 14 VIDEO

Sul sito di Fuoriluogo sono presenti 14 brevi video che illustrano i principi fondamentali della riduzione del danno. I video sono stati prodotti a cura delle associazioni promotrici del progetto europeo CSI-DP (Civili Society Involvement in Drug Policy) e da ITARDD, rete nazionale per la RdD, in occasione della giornata nazionale “LEA. La riduzione del danno è un diritto”, Torino, 14 giugno 2018 (https://rdd.fuoriluogo.it/torino). Continua a leggere

Pubblicato in DIPENDENZE, NORMATIVA, NUOVE DROGHE, PREVENZIONE DELLE DIPENDENZE, SANITA', SOCIETA' | 33 letture

PLEASE (DON’T) LIKE ME: SOCIAL, VULNERABILITA’ E DIPENDENZA

Un’approfondita recensione della sociologa Francesca Coin alla recente traduzione italiana del testo “Please (dont’t) like me” di Jerome Lanier, eminente programmatore, ingegnere, studioso e inventore di primo piano della Silicon Valley, permette di affrontare il “lato oscuro” della rete e in particolare dei social media. Secondo Lanier, “il sistema di feedback nei social sta creando un loop di punizione e validazione sociale che fa leva sulle nostre vulnerabilità per manipolarci a piacimento. Si tratta di meccanismi “sostanzialmente additivi”, perché inducono a rincorrere il piacere della ricompensa, mentre la punizione e il rinforzo negativo rinnovano continuamente la paura di non essere abbastanza” Continua a leggere

Pubblicato in DIPENDENZE, NEW ADDICTION, SOCIETA' | 39 letture

DARKWEB: ONLINE LA NUOVA FRONTIERA DELLO SPACCIO- Seconda parte

Gli altri punti citati dalle conclusioni della ricerca sono: –Le nuove sostanze psicoattive (NPS) sono meno vendute rispetto alle droghe illegali sul darkweb, probabilmente riflettendo il ruolo significativo assunto dalla rete “normale” in questo settore. La Gran Bretagna è il mercato di origine più di frequente notato nelle vendite di NPS, cosa che può riflettere la struttura della domanda e i recenti cambiamenti nella legislazione; Continua a leggere

Pubblicato in NEW ADDICTION, NORMATIVA, NUOVE DROGHE, SOCIETA' | 68 letture

DARKWEB: ONLINE LA NUOVA FRONTIERA DELLO SPACCIO- Prima parte

Sul sito di EMCDDA è presente, liberamente accessibile e scaricabile, una ricerca sulle sostanze nel darkweb, ovvero quella parte “sommersa” di Internet, dove è possibile, con alcuni accorgimenti tecnici, accedere anche a contenuti illegali. Ormai da anni, è noto che sul darkeb si è sviluppato un mercato online parallelo di sostanze illegali. La ricerca di EMCDDA fa il punto sulle principali dinamiche e sugli attori che costituiscono questo mercato, ancora minoritario, ma in espansione e con grandi potenzialità di crescita. Continua a leggere

Pubblicato in NEW ADDICTION, NORMATIVA, NUOVE DROGHE, SOCIETA' | 63 letture

TEST ANTIDROGA IN CARCERE: POSSIBILI SOLO RISPETTANDO I DIRITTI DEI DETENUTI

Grazia Zuffa commenta una vicenda avvenuta al carcere di Sollicciano, sulla quale una sentenza del Tribunale Civile di Roma ha dato ragione al Garante della privacy rispetto ai test antidroga effettuati alle detenute di Sollicciano a seguito di una overdose nell’Istituto fiorentino. La direzione del carcere decise infatti di sottoporre tutte le detenute presenti a test anti-droga, punendo poi con l’isolamento o con il trasferimento ad altri istituti penitenziari tutte le donne risultate positive al test. Ciò fu però eseguito trasgredendo alcune norme e ignorando gli avvertimenti del garante dei detenuti
Continua a leggere

Pubblicato in CARCERE, DIPENDENZE, NORMATIVA | 62 letture

GRAN BRETAGNA VERSO LA CANNABIS TERAPEUTICA?

Si estende il fronte dei paesi che stanno discutendo e implementando modifiche legislative per rendere legale l’uso terapeutico di cannabis. Anche la Gran Bretagna si sta muovendo in tal senso. Secondo quanto trapelato sulla stampa, se l’iter di discussione parlamentare si concluderà positivamente, in tempi rapidi dovrebbe essere possibile per tutti i medici britannici prescrivere cannabis, ma solo se non ci sono farmaci o terapie altrettanto efficaci per la patologia da trattare. Continua a leggere

Pubblicato in DIPENDENZE, NORMATIVA, SANITA', SOCIETA' | 66 letture

COMUNICATO DI ALEA SU DDL PER IL GIOCO D’AZZARDO

Ha fatto molto discutere l’annunciato decreto del vice-premier Luigi Di Maio “Dignità” che contiene rilevanti novità rispetto al gioco d’azzardo, in particolare prevedendo un divieto di pubblicità per il gioco d’azzardo. Fra le reazioni, segnaliamo la presa di posizione ufficiale di una principali associazioni attive sul contrasto del gioco patologico, l’ass. ALEA diretta dal dott. Maurizio Avanzi. Continua a leggere

Pubblicato in GIOCO D'AZZARDO, NEW ADDICTION, NORMATIVA, SOCIETA' | 159 letture

NUOVI PARERI RICHIESTI DAL MINISTERO SU CANNABIS LIGHT

Dopo il parere espresso sulla cannabis “light” dal Consiglio superiore di sanità, che ha redatto un giudizio negativo, sottolineando i profili di variabilità e di rischio per i consumatori, il sottosegretario alla Salute Fugatti (M5S) ha risposto ieri in Commissione Affari sociali a due interrogazioni sul tema presentate da Cecconi (Misto) e Bellucci (FdI). 
Continua a leggere

Pubblicato in DIPENDENZE, NORMATIVA | 69 letture