GIOVANI E SOCIAL: UNA NUOVA SOLITUDINE CONDIVISA?

Un articolo del quotidiano Repubblica fa il punto, attraverso il parere di alcuni esperti, sui diffusi problemi di adolescenti e giovani rispetto all’uso dei social media. Secondo alcuni intervistati, l’uso intensivo di social media si sta rilevando, nelle esperienze di molti giovani, come un sostituto della socialità che rivela profonda solitudine e difficoltà nello stringere relazioni “reali”. Continua a leggere

Pubblicato in GIOVANI | 30 letture

L’ETA’ TRADITA: PUNTI DI VISTA SULLA CRISI DEI GIOVANI

Daniele Novara, pedagogista, fondatore del Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti, Matteo Lancini, psicoterapeuta e presidente della fondazione Minotauro di Milano, e il regista Fabio Martina dialogano con la giornalista Sara Del Corona attorno a varie questioni chiave della condizione giovanile: solitudine, disturbi di salute mentale, disturbi alimentari, modelli educativi in crisi. Punto di partenza dell’articolo è la fotografia del forte disagio vissuto da molti giovani, attestato dall‘aumento di forme di autolesionismo, di disturbi psichici e alimentari, di dipendenze, incrementati sotto diversi aspetti dalle conseguenze della pandemia. Continua a leggere

Pubblicato in DISTURBI COMPORTAMENTO ALIMENTARE, GIOVANI, PREVENZIONE | 37 letture

NARCO-CULTURA IN CILE E MESSICO: ALCUNE RAGIONI ALLA BASE DELLA SUA AFFERMAZIONE

La professoressa e ricercatrice presso il Collegio di Lettere Ispaniche della Facoltà di Filosofia e Lettere dell’UNAM, Ainhoa Vásquez è fra le maggiori esperte mondiali di aspetti socio-culturali connessi al narcotraffico, grazie ai suoi approfondimenti sulle modalità attraverso le quali la narrativa e altre espressioni artistiche affrontano il traffico di droga e le sue conseguenze. Parte rilevante dell’influenza e del prestigio di cui godono le organizzazioni criminali affonda infatti in rituali e immaginari legati alla cultura popolare dei giovani e delle classi subalterne. Continua a leggere

Pubblicato in GIOVANI, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, SOSTANZE PSICOATTIVE | 28 letture

MENO ALCOL, TABACCO, CANNABIS E MENO REATI: I GIOVANI SECONDO UNA RICERCA INTERNAZIONALE

I comportamenti “a rischio” dei giovani di oggi stanno cambiando e nella direzione opposta rispetto a quella dei giovani di fine anni novanta: è quanto emerge da uno studio a livello internazionale (pubblicato sulla rivista scientifica Social Science & Medicine) che ha raccolto ricerche e sondaggi riguardanti persone adolescenti nei paesi ad alto reddito tra il 1999 e il 2019.  Continua a leggere

Pubblicato in ALCOL, CANNABIS, GIOVANI, TABACCO | 37 letture

USO DI CANNABIS IN AUMENTO NELLA TERAPIA PER IL DOLORE CRONICO NEGLI USA

Uno studio dell’Università del Michigan e della Johns Hopkins University, pubblicato sul Journal of the American Medical Association (JAMA) Substance Use And Addiction, ha analizzato i dati  sull’uso di cannabis e altri farmaci per la terapia del dolore cronico di 1.724 adulti di età pari o superiore a 18 anni che vivono in 36 stati, da marzo ad aprile 2022. L’analisi, basata sui dati del panel AmeriSpeak del National Opinion Research Center (NORC), ha evidenziato come più della metà dei maggiorenni che hanno usato la cannabis per gestire il proprio dolore cronico ha riferito che l’uso di cannabis li ha portati a diminuire l’uso di oppioidi soggetti a prescrizione, farmaci non oppioidi soggetti a prescrizione e farmaci antidolorifici da banco. Continua a leggere

Pubblicato in CANNABIS, OPPIACEI, SOSTANZE PSICOATTIVE | 34 letture

NEL 2022 I SOLDI SPESI PER IL GIOCO D’AZZARDO SONO STATI IL 25% IN PIU’ DELL’ANNO PRECEDENTE

I dati sul volume di denaro destinato al gioco d’azzardo forniti dall’Agenzia Dogane e Monopoli di Stato per il 2022 prefigurano un nuovo record, che si attesta sui 135/140 mld circa, il 25% in più del 2021, anche quello anno record. Uno scenario che racconta di un paese sempre più in balia dell’azzardo, come si evince da un articolo sul sito di VITA.  Continua a leggere

Pubblicato in DISTURBO DA GIOCO D'AZZARDO, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE | 46 letture

LA DIPENDENZA CREATA DAGLI ALIMENTI PROCESSATI: IL RUOLO DI ZUCCHERI E GRASSI

Quando si pensa alle dipendenze le prime sostanze che vengono in mente sono alcol e tabacco, mentre tendiamo a dimenticarci quanto il cibo, soprattutto quello maggiormente processato, possa creare rischi di dipendenza. Nel mondo questo cibo è assunto dal 14% degli adulti e il 12% dei bambini; è quanto si afferma in un articolo che si trova in rete sul sito del National Geographic. Continua a leggere

Pubblicato in DIPENDENZE COMPORTAMENTALI, DISTURBI COMPORTAMENTO ALIMENTARE | 50 letture

NUOVE LINEE GUIDA DEL CANADA SULL’ALCOL: CONSIGLIATE MASSIMO DUE BEVUTE A SETTIMANA

Il Canada ha emanato nuove linee guida restrittive sul consumo di alcol, che abbassano in modo significativo la soglia di consumo considerata tollerabile: da 10 bevute settimanali per le donne e 15 per gli uomini, fissate dalle precedenti raccomandazioni del 2011, il limite viene abbassato per tutti e tutte a solo 2 settimanali. Inoltre, le nuove linee guida suggeriscono di apporre etichette di avvertimento alla salute sulle bottiglie, così come avviene sui prodotti di tabacco. Continua a leggere

Pubblicato in ALCOL, NORMATIVA, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, PREVENZIONE | 41 letture

CESDANEWS GENNAIO 2023

E’ disponibile l’ultimo numero della Newsletter del Cesda di Gennaio 2023 riguardante un approfondimento sui giovani.

Newsletter GENNAIO 2023

Pubblicato in POLITICHE SOCIALI E SANITARIE | 42 letture

L’ASSENZA DI DIBATTITO PUBBLICO SULLA QUESTIONE DROGHE E IL CONCETTO DI GUARIGIONE

Alcune importanti considerazioni a seguito del suicidio di una giovane donna avvenuta lo scorso anno nel carcere di Verona, sono state pubblicate sul numero 58 del mese di Novembre 2022 della rivista Mission (Italian Quarterly Journal of addiction) a cura dei Professionisti di FeDerSerD.  Continua a leggere

Pubblicato in CARCERE, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, SOSTANZE PSICOATTIVE | 52 letture