TABACCO, MALATTIE CARDIACHE E DECESSI

Secondo un comunicato dell’OMS, nel mondo ogni anno il numero di persone che muoiono a causa di malattie cardiache indotte dal tabacco è pari a 1.9 milioni. Ciò equivarrebbe a un decesso su cinque di tutte le morti attribuibili alle malattie cardiache. Secondo le autorità sanitarie, è urgente che i fumatori interrompano il prima possibile, anche perché per loro è maggiore la probabilità di subire eventi cardiovascolari acuti in età giovanile rispetto ai non fumatori. Continua a leggere

Pubblicato in COVID-19, TABACCO | 20 letture

LA FUNZIONE DEL GRUPPO IN ADOLESCENZA

Nella fase adolescenziale i ragazzi cercano e acquisiscono maggiore autonomia, fanno nuove amicizie, iniziano a stare di più con i coetanei, spesso parlando e condividendo di meno con i genitori.
La socialità è fondamentale per la loro crescita soprattutto per acquisire competenze relazionali, sperimentarsi, individuarsi dal nucleo familiare e raggiungere un’autonomia da un punto di vista psicologico.
Gli amici diventano un punto di riferimento: con loro non si condivide semplicemente il tempo libero, ma anche e soprattutto sentimenti, segreti, desideri, interessi e problemi. Ci si identifica con il gruppo, con i suoi valori e ci si separa man mano dalle figure genitoriali, per diventare adulti e autonomi. Continua a leggere

Pubblicato in GIOVANI | 26 letture

AGENDA E PIANO D’AZIONE UE SULLE DROGHE 2021-2025

La Commissione europea ha recentemente diffuso l’Agenda e il piano d’azione dell’UE in materia di droga 2021-2025, elaborati attraverso un processo consultivo con gli Stati membri e i portatori di interessi. Si tratta di un documento articolato, di 18 pagine, del quale riportiamo i passaggi più significativi, a partire da un estratto che sottolinea il bisogno di un cambiamento di paradigma nelal lotta anti-droga: Continua a leggere

Pubblicato in NORMATIVA, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, PREVENZIONE, SOSTANZE PSICOATTIVE | 39 letture

RELAZIONE EUROPEA SULLA DROGA 2020-1 PARTE

L‘Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze (EMCDDA) ha rilasciato l’attesa nuova edizione della Relazione europea sulla droga 2020, la venticinquesima. Fra le principali tendenze e sviluppi messi in luce dal comunicato stampa, vengono segnalati “i sequestri record di cocaina e di grandi quantità di eroina, un aumento della produzione di droghe sintetiche nonché le preoccupazioni relative alla cannabis ad alto contenuto di THC, ai nuovi oppiacei sintetici e alle pasticche di ecstasy ad alto contenuto di MDMA“. Continua a leggere

Pubblicato in CANNABIS, COCAINA, COVID-19, OPPIACEI, SOSTANZE PSICOATTIVE | 46 letture

CARCERI, RSA, HOSPOT E CPR NELL’ERA COVID

Riportiamo l’intervista al Garante nazionale dei detenuti Mauro Palma a cura di Giansandro Merli, pubblicata su Il Manifesto – 3 Settembre 2020.

Le rivolte nei penitenziari hanno segnato l’inizio del lockdown. Qual è la situazione all’interno delle carceri nella fase di «convivenza con il virus»?
Dal punto di vista del contagio il sistema penitenziario ha tenuto. Fino al 25 agosto i positivi in carcere sono stati in totale 290. Tra loro si contano 34 ospedalizzati.
Il virus è entrato in 42 strutture su 191. Dal punto di vista della vita in carcere è positivo che all’interruzione delle visite è corrisposta una sperimentazione dei sistemi di video chiamata. Questo ha avuto un effetto calmante sulla «doppia ansia»: la paura del virus e quella che si prova in un luogo di restrizione. L’uso degli smartphone ha permesso ai detenuti di vedere i propri contesti familiari, le case, parenti anziani che non andavano a trovarli. Mi auguro che questo valore aggiunto rimanga, in forme che garantiscono la sicurezza.   Continua a leggere

Pubblicato in CARCERE, COVID-19, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE | 41 letture

I SERD TRA CARCERE E TERRITORIO – Webinar 24 Settembre

Webinar – Giovedì 24 Settembre 2020 – 14.30 – 17.30
I SerD tra carcere e territorio

La pandemia da COVID – 19 sta avendo un suo riscontro anche in Carcere.
I SerD che hanno loro equipe nelle carceri hanno definito precise modalità operative nella pandemia.
Impegno maggiore in questa emergenza deve essere riservato all’applicazione della esecuzione penale esterna in una rinnovata collaborazione tra Servizi sanitari e della giustizia. L’obiettivo di mettere il territorio al centro dell’intervento terapeutico e riabilitativo rimane centrale.
L’evento vuole proseguire una discussione ed un confronto cercando di integrare le evidenze scientifiche con le migliori pratiche cliniche.
In questo senso i relatori affronteranno i temi della esigibilità delle cure in carcere, della presa in carico intramuraria nella prospettiva dell’integrazione con il territorio ed i modelli e le procedure per il trattamento e la riabilitazione del consumatore di sostanze sul territorio.
Il procedimento per la concessione dell’affidamento in prova in casi particolari (art.94 del DPR 309/90) rimane un punto di riferimento da curare con grande attenzione.

Pubblicato in CARCERE, COVID-19 | 41 letture

RITORNO A SCUOLA: LE PAURE DEI RAGAZZI

Proponiamo una sintesi di un interessante articolo pubblicato sul sito adolescenza.it nel quale vengono analizzate le paure dei ragazzi nel momento di ritorno alla normalità segnato dalla riapertura delle scuole, seppur in regime coronavirus.

Per i ragazzi, che sono stati per molti mesi lontani dalla scuola, svincolati dalle solite routine, il rientro può rappresentare un momento di stress difficile da gestire poiché devono affrontare un riadattamento drastico.
Certamente i ragazzi sono invasi da una moltitudine di emozioni: sono euforici di respirare nuovamente un po’ di normalità, sono contenti di rivedere compagni e professori, ma questa incertezza continua non li fa stare tranquilli, così come la paura di non riuscire a stare dietro a tutto. Continua a leggere

Pubblicato in GIOVANI | 64 letture

I SOCIAL COME SPECCHIO DIGITALE

Le vetrine dei social network, il numero dei like ricevuti, l’approvazione social condizionano l’umore, l’autostima, la percezione del proprio corpo e influenzano l’insoddisfazione verso il proprio aspetto fisico, soprattutto nelle ragazze. Tutto questo è vero non solo per pre-adolescenti e adolescenti, che già fisiologicamente affrontano una fase caratterizzata da una profonda trasformazione e messa in discussione di sé e del proprio corpo, ma anche per donne giovani e adulte, che si confrontano costantemente con le immagini e i modelli diffusi dai social media.

L’aspetto estetico rappresenta un elemento fondamentale per una buona accettazione di sé e per sentirsi accettate dal mondo circostante. La paura del giudizio diventa una base per la messa in atto di comportamenti rischiosi per la salute, come restrizioni alimentari, diete ferree, sport eccessivo fino a veri e propri disturbi dell’alimentazione. Continua a leggere

Pubblicato in DIPENDENZE COMPORTAMENTALI, DISTURBI COMPORTAMENTO ALIMENTARE, GIOVANI | 62 letture

NUOVO NUMERO DI MEDICINA DELLE DIPENDENZE DEDICATO ALLE COMUNITA’ TERAPEUTICHE

Il nuovo numero della rivista Medicina delle Dipendenze offre una nutrita selezione di ricerche e di studi sulle comunità terapeutiche. Nell’editoriale di Mauro Cibin si sottolinea l‘importanza del ruolo delle Comunità Terapeutiche (CT) in Italia, che da esperienze pilota fondate sul principio dell’auto-aiuto sono riuscite a evolvere nei decenni, assumendo funzioni sempre più integrate al funzionamento complessivo dei servizi di cura delle dipendenze. Continua a leggere

Pubblicato in DIPENDENZE COMPORTAMENTALI, POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, SOSTANZE PSICOATTIVE | 75 letture

LIBRO BLU: GLI ULTIMI DATI UFFICIALI SUL GIOCO D’AZZARDO

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha presentato il Libro Blu 2019, pubblicazione di riferimento sui principali aspetti e dati del mercato del gioco d’azzardo legale in Italia. Negli ultimi 5 anni (2015-2019) i principali dati relativi al gioco hanno registrato un trend crescente: Raccolta + 25,3%;  Spesa: + 14,4%; Erario: + 29.5%. Continua a leggere

Pubblicato in DISTURBO DA GIOCO D'AZZARDO | 83 letture