L’IMPATTO DEL LOCKDOWN SULLE DIPENDENZE ONLINE

Nella rivista italiana Dal FARE al DIRE n°3 2020, troviamo l’articolo LOCKDOWN DA COVID19: IMPATTO SU GIOCO D’AZZARDO ONLINE, SHOPPING ONLINE, WEB NAVIGATION E PORNOGRAFIA ONLINE, a cura di S. Carli, M. Belleri, R. Giordano, G. Saretta, L. Zamboni, pag. 29-39. Lo studio parte dalla considerazione di come la pandemia rientri a pieno titolo in un evento traumatico, quindi causa di traumi individuali e collettivi “la cui recovery non è stata favorita dal supporto di persone fisicamente presenti”.Da questa constatazione, l’équipe di Medicina delle Dipendenze (MDD) avvia una valutazione circa le abilità di fronteggiare  tale evento da parte della popolazione italiana, offrendo una vasta rassegna di studi e ricerche volte a misurare la sofferenza psicologica e il distress, quali prodromi di potenziali esiti in Post Traumatic Stress Disorder (PTSD).
La letteratura sottolinea come l’uso di sostanze psicoattive e altri comportamenti potenzialmente d’abuso come il gioco d’azzardo, i videogames, la visione di serie tv, l’utilizzo dei social media, la visione di contenuti pornografici e la web navigation, sono spesso utilizzati per ridurre stress e ansia (…) come strategie di coping per gestire la crisi“. Viene quindi presentata la online survey realizzata da MDD nel periodo post lockdown che si è incentrata sull’indagare quanto sia percepita la perdita di controllo nelle attività online, riguardo a gioco d’azzardo, shopping, pornografia, web navigation.
Per la lettura integrale dei dati, le conclusioni suggerite e i limiti emersi dallo studio si rimanda all’articolo completo.

Dal FARE al DIRE n°3 2020
LOCKDOWN DA COVID19: IMPATTO SU GIOCO D’AZZARDO ONLINE, SHOPPING ONLINE WEB NAVIGATION E PORNOGRAFIA ONLINE
a cura di S. Carli, M. Belleri, R. Giordano, G. Saretta, L. Zamboni
pag. 29-39

Questa voce è stata pubblicata in COVID-19, DISTURBO DA GIOCO D'AZZARDO, GAMING. Contrassegna il permalink.