PODCAST RAI SU HIKIKOMORI

Segnaliamo un podcast di Rai Radio Live sul fenomeno degli hikikomori, con testimonianze dirette di alcuni ragazzi che vivono una condizione di autoreclusione. La pandemia, il lockdown, la DAD hanno reso molti giovani ancora più soli e hanno acutizzato un fenomeno prevalentemente diffuso in Giappone, ma che anche in Italia è in aumento. Il termine Hikikomori significa letteralmente “stare in disparte” e viene utilizzato per indicare quelle persone che decidono di isolarsi e abbandonare la propria vita sociale per periodi molto lunghi di tempo, che vanno da qualche mese fino a diversi anni. A un gruppo di ragazzi che vivono una condizione di autoreclusione è stato chiesto di spiegare cosa significhi restare “imprigionati”  in una fase della vita che per definizione dovrebbe portarli fuori, nel mondo, a vivere di esplorazione e di relazione. Studi in tutto il mondo stanno misurando gli effetti della pandemia su bambini e adolescenti, evidenziando molte preoccupazioni legate alle conseguenze di COVID-19, specie rispetto all‘insorgenza o all’esacerbazione di alcuni problemi di salute mentale. Nel podcast le testimonianze di Valerio Mammone, direttore editoriale di Scuolazoo, e di alcuni ragazzi hikikomori che raccontano ciò che pensano sul lockdown, sul periodo di restrizioni e sui cambiamenti portati dalla pandemia.

LINK AL PODCAST

Questa voce è stata pubblicata in COVID-19, GIOVANI, HIKIKOMORI. Contrassegna il permalink.