CANNABIS TERAPEUTICA – SPERIMENTAZIONE IN FRANCIA

Partirà a settembre 2020, in Francia, la sperimentazione sull’uso della cannabis terapeutica a cui parteciperanno 3000 persone. Lo ha annunciato la direttrice generale aggiunta dell’Agenzia nazionale per la sicurezza dei farmaci (Ansm), Christelle Ratignier-Carbonneil, in audizione in Parlamento.

La sperimentazione punta a valutare: lo stato dell’arte, il circuito delle prescrizioni, la distribuzione e l’adesione dei professionisti della salute e dei pazienti.
Un altro obiettivo sarà quello di raccogliere i dati francesi d’efficacia e sicurezza. I 3000 pazienti scelti per partecipare a questa sperimentazione sono tutti affetti da malattie gravi e invalidanti: sclerosi multipla, forme epilettiche, dolore neuropatico, cancro. Ai pazienti sarà prescritta cannabis sotto forma di olio o fiori secchi.
I ricercatori si riforniranno, in un primo tempo, all’estero perché la legislazione francese vieta attualmente la coltivazione delle piante di cannabis contenente dei tassi superiori allo 0,2% di Thc (tetraidrocannabinolo). La sperimentazione, che durerà due anni, sarà portata avanti da diversi centri ospedalieri e centri di riferimento per le patologie di riferimento in Francia.

Questa voce è stata pubblicata in CANNABIS, POLITICHE SANITARIE. Contrassegna il permalink.