REVISIONE DELLO STATUS LEGALE DELLA CANNABIS ALL’ONU: UN APPROFONDIMENTO

Segnaliamo che, sul sito di Fuoriluogo, è presente un dossier sulla modifica dello status della cannabis. Il tema è di attualità poiché, nei giorni scorsi, a seguito di un lungo lavoro di review della ricerca scientifica sugli usi terapeutici e sugli eventuali danni e pericoli derivanti dall’uso di cannabis, l’OMS ha inviato il suo parere all’ONU. “Nel documento l’OMS raccomanda in primis la rimozione della cannabis dalla tabella IV della convenzione del 1961, ovvero quella che contiene le sostanze particolarmente dannose e di valore medico o terapeutico estremamente ridotto e l’inserimento di determinate preparazioni farmaceutiche a base di cannabis nella tabella III della stessa convenzione, quella delle sostanze con valore terapeutico e con basso rischio di abuso. Inoltre il THC viene rimosso dalla Convenzione del 1971 e ricondotto alla sola tabella I della convenzione del 1961. Infine l’OMS esplicita che le preparazione di cannabidiolo puro, con meno dello 0,2% di THC, non devono essere sotto controllo internazionale“.

Fuoriluogo propone nel dossier una raccolta di recenti e vecchi articoli sul tema, mostrando come già nel 2005 l’ONU rimandò ogni decisione di revisione dello statuto della cannabis.

LINK AL DOSSIER

Questa voce è stata pubblicata in NORMATIVA, SOCIETA'. Contrassegna il permalink.