AIDS: NUOVI FONDI DELLA REGIONE TOSCANA PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE

Il Quotidiano della Sanità informa che la Giunta della Regione Toscana ha deliberato uno stanziamento, pari a milione e mezzo di euro, per progetti formativi sull’Aids, destinati al personale che opera nei reparti di malattie infettive, beneficiari degli assegni di studio. “La somma stanziata è destinata alla formazione prevista dalla normativa nazionale nell’ambito del “Programma di investimenti urgenti per la prevenzione e la lotta contro l’Aids”. Le Aziende sanitarie toscane, sottolinea una nota della regione, hanno tempo entro 45 giorni dalla data di approvazione della delibera per presentare anche i progetti formativi sulle infezioni ospedaliere, con la finalità primaria di favorire maggiormente l’incolumità dei pazienti ricoverati.

Anche se in Toscana assistiamo a una progressiva riduzione dei casi di Hiv e di Aids conclamato – spiega l’assessore alla Sanità Bezzini – non possiamo abbassare la guardia. È importante continuare a investire in formazione e prevenzione a tutela della salute di tutti: delle molte persone che ancora oggi lottano contro la propria sieropositività, che spesso scoprono tardi, e del personale sanitario che opera nei reparti delle malattie infettive, e non solo. La Toscana ha una lunga tradizione di investimenti mirati nell’ambito della sanità pubblica, e intendiamo proseguire in questa direzione”.

LINK ALL’ARTICOLO

Questa voce è stata pubblicata in HIV/AIDS. Contrassegna il permalink.