NUOVE DIPENDENZE, RETE E TECNOLOGIE DIGITALI: STRUMENTI PER UN USO CONSAPEVOLE

Data la pervasività della rete e delle tecnologie digitali nella vita quotidiana di tutti, è sempre più riconosciuta la necessità di strumenti e di conoscenze per un uso consapevole. Anche e soprattutto i minori possono, seppure in modo inconsapevole, usare in modo improprio la rete. Sono varie e complesse le tipologie di uso patologico della rete e delle tecnologie digitali, che possono sfociare in vere e proprie forme di dipendenza.Il portale generazioni connesse rappresenta una valida guida alle insidie della rete per i più giovani, offrendo testi, materiale di comunicazione e risorse multimediali calibrati sugli utilizzatori più giovani. Il portale è diviso in sezioni tematiche che si indirizzano a scuole, docenti, genitori, utenti divisi in fasce d’età (bambini, ragazzi) e servizi specifici, fra cui un numero verde help-line e una chat. Si tratta di un progetto di educazione civica digitale, che mira ad accrescere la consapevolezza sull’uso della rete e a riconoscerne i pericoli. Anche attraverso semplici esempi e contenuti grafici accattivanti, vengono  illustrate  modalità d’uso piuttosto diffuse, ma che espongono a vari rischi gli utenti. Ad esempio, viene spiegato perché è inappropriato postare  informazioni sensibili nei social network, in cosa consiste il cyberbullismo, l’importanza di mantenere la riservatezza, i pericoli di una continua sovraesposizione online.

Questa voce è stata pubblicata in GIOVANI, HIKIKOMORI, INTERNET. Contrassegna il permalink.