ALLERTA FENTANYL?

Su Cesda da diversi anni è stata posta molta attenzione alle problematiche poste dal fentanyl, la cui diffusione ha provocato negli USA grandi problematiche sanitarie. Il forte aumento di mortalità registrato negli USA per oppioidi, è stato trainato proprio dall’uso improprio di Fentanyl, un potente farmaco antidolorifico, ritenuto 100 volte più forte dell’eroina. Il blog di Società Italiana delle Tossicodipendenze, commentando il secondo decesso avvenuto in Italia a causa dell’assunzione di derivati non farmaceutici del fentanil, ribadisce la necessità di attenersi ad alcune norme precauzionali, tanto per i consumatori che per il personale sanitario.Pur non essendovi oggi segnali concreti di allarme rispetto a una maggiore diffusione e a un maggior uso di fentanyl in Italia, è infatti fondamentale ricordare la estrema pericolosità della sostanza, ed appare quindi necessario mettere in campo tutti gli sforzi possibili affinché non si verifichino ulteriori decessi legati a questa sostanza.

 

Questa voce è stata pubblicata in DIPENDENZE, NUOVE DROGHE, SANITA'. Contrassegna il permalink.