CANADA A UN PASSO DALLA LEGALIZZAZIONE DELLA CANNABIS

C’è molta attesa in Canada, e non solo, per l’atteso via libera del Senato al Cannabis Act, che renderebbe il Canada il primo dei paesi appartenenti al G8 a dotarsi di una legislazione sulla cannabis basata sula regolazione legale e sulla coltivazione a uso personale. Da diversi mesi è in corso un complesso processo di discussione parlamentare, la cui fine è però attesa a giorni. Secondo quanto riporta Fuoriluogo, le ultime opposizioni dei conservatori al provvedimento non dovrebbero però essere in grado di fermarne l’approvazione definitiva. “Il Cannabis Act prevede la regolamentazione legale della produzione, distribuzione, vendita e possesso di piccole quantità di cannabis ricreativa. Il testo è frutto di un processo partecipato che ha coinvolto prima una task force tecnica poi decine di migliaia di cittadini e portatori di interessi. Esso definisce un quadro legislativo nazionale in cui si inseriscono le normative locali, lasciate all’autonoma decisione delle province e dei territori canadesi (…) Se, a seguito del voto favorevole del Senato, la Camera dei Comuni (già convocata per altri motivi giovedì fino alla mezzanotte) decidesse di adottare le modifiche apportate dalla Camera Alta, il disegno di legge potrebbe ricevere l’assenso reale entro la fine della settimana. Una volta che la legge sarà in vigore, tuttavia il governo federale ha già anticipato che ci vorranno altre otto o dodici settimane prima che le province e le altre parti interessate possano essere pronte per le vendite al dettaglio, al fine di consentire di adeguare i regolamenti locali per allinearli agli emendamenti apportati al testo. Slitterebbe quindi di qualche mese il via alla legalizzazione della cannabis ricreativa in Canada, fissato inizialmente dal Governo Trudeau al 1 luglio 2018. Se invece il Governo imponesse la rivisitazione di alcune delle modifiche introdotte dal Senato si rischierebbe un ping pong istituzionale che allungherebbe di certo i tempi della legalizzazione”.

LINK ALL’ARTICOLO

Questa voce è stata pubblicata in DIPENDENZE, NORMATIVA, SOCIETA'. Contrassegna il permalink.